Announcement

Collapse
No announcement yet.

Problema riconoscimento foto

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Problema riconoscimento foto

    Buonasera, sono uno studente di ingegneria meccanica e lavoro presso un ditta di motori elettrici come disegnatore.
    Innanzi tutto complimenti per il programma intuitivo e i tutorial molto ben fatti, ma ora vi spiegherò il mio problema.

    Nella ditta in cui lavoro stiamo digitalizzando dei componenti meccanici, e per velocizzare il processo ho pensato di poter sfruttare in prima sede la versione free per poi magari consigliare alla ditta di acquistare una delle versioni a pagamento. Essendo a conoscenza dell'impiego differente per cui nasce il programma, la scansione sarebbe solo per una prima definizione del 3D per poi modificarlo con le sole quote funzionali del componente scansionato.
    Il problema nasce nella prima fase di riconoscimento delle immagini, ossia quando definisce la prima nuvola di punti. Nel mio caso, dopo aver fatto una sessantina di foto, con l'apposito strumento del programma ho selezionato le migliori 50 e dopo averle "mascherate" ne vengono riconosciute/impiegate solo una dozzina.
    Devo dire che comunque già con solo le poche foto riconosciute il modello 3D risulta molto dettagliato ma purtroppo non completo data la mancanza delle restanti foto.
    Ho provato anche a far ripartire la generazione della nuvola di punti con sempre le migliori 50 foto ma senza maschere, purtroppo il risultato è stato peggiore, dato che si sono state usate più foto (22 per la precisione) ma ritrovandosi un modello informe e senza senso per così dire (a riprova che come spiegato nella guida e nei tutorial, più foto non vuol dire un miglior risultato).
    In entrambe le prove ho impostato i valori di presets più "fini".

    A questo punto vi chiedo dove sto sbagliando.
    Per quanto riguarda l'attrezzatura per il rilievo fotografico, è la seguente:

    - Fotocamera Nikon D3300 con obbiettivo 18-55mm impostato su 35mm (come da guida), valore ISO 100 (minimo della macchina), diaframma f/22 (massimo della macchina con quella lunghezza focale), velocità otturatore 1/5 secondi, risoluzione della macchina fotografica (4496x3000) ossia circa 13,48 Mpixel
    - 2 Faretti con luce alogena da 800 Watt l'uno (cercati di posizionarli in maniera da ridurre ombre il più possibile)
    - 3 treppiedi (2 per i faretti e uno per la fotocamera)
    - Tavolo bianco opaco
    - Sfondo con lenzuolo bianco e ben teso
    - Marker da 1 a 10 (trovati nella guida) stampati e attaccati con scotch a due A4 a loro volta attaccati con scotch e usati come base per il componente (il tutto fatto ruotare ovviamente insieme al pezzo da scansionare)

    Per scattare le foto ho utilizzato la tecnica ad assi convergenti, senza però ruotare attorno all'oggetto ma facendo ruotare l'oggetto. Questa tecnica (quella di far ruotare il pezzo) l'ho notata molto nella ricostruzione del modello 3D con e senza maschere, infatti mascherando l'oggetto il 3D aveva "un senso", senza maschere (nonostante i marker) le posizioni delle fotocamere erano tutte coincidenti.

    Qui vi metto il link del drive con le foto effettuate e le maschere delle 50 foto migliori secondo il programma:

    https://drive.google.com/open?id=1A4...EkWl6YKuLIy3Md

    In conclusione quindi vi chiedo cosa c'è da modificare nel modus operandi della scansione da me effettuata.


    Grazie in anticipo e cordiali saluti.

  • #2
    Ciao Filippo,

    - per ottenere un modello a 360° avrai bisogno di piu' foto, specialmente per soggetti di questo tipo dato che non presentano texture. Dovresti tenere maggiore overlap ed eventualmente considerare l'utilizzo di uno spray per sporcare la superficie per ottenere migliori risultati (oppure di proiettori, ma sono molto piu' difficili da usare se vuoi una ricostruzione a 360°). Per un soggetto di questo tipo farei almeno un 100-120 fotografie per essere sicuro di avere buon overlap tra uno scatto ed il successivo.

    - la luce e' un po' troppo diretta e causa riflessi che andrebbero evitati. Ti consiglio magari di mettere un po' piu' di luce, ma soffusa, dato che mi sembrano anche un po' scure. Considera l'utilizzo di filtri polarizzati per eliminare i riflessi. Potrebbe aiutare scattare all'esterno in una giornata nuvolosa, ma avrai comunque dei riflessi.

    - nel tuo caso i marker non sono serviti a niente, dato che li hai mascherati. In ogni caso, se muovi il soggetto, devi muovere tutto coerentemente, inclusi i marker, o dovrai fare diversi progetti e poi unirli assieme successivamente con i punti di controllo. Nel tuo caso e' impossibile tenere i marker fissi e poi girare l'oggetto. Dovrai mettere i marker direttamente sul soggetto, oppure usare delle dimensioni note sul soggetto stesso per poi riscalare.


    Trovi qua un tutorial che potrebbe aiutarti su alcune tecniche avanzate: https://www.youtube.com/watch?v=E06kgYBftak

    Se hai altre domande saro' felice di aiutarti!

    Comment

    Working...
    X