Tutorial #04 : Gestione di più oggetti nello spazio di lavoro

Gestione oggetti nello spazio di lavoro

 

Benvenuti nella serie di tutorial dedicati a 3DF Zephyr. In questo tutorial imparerai a gestire più oggetti nello spazio di lavoro di 3DF Zephyr.
Questo tutorial richiede Zephyr 2.0 o successivi.

 

  • Passo 1 – Introduzione

Avere più copie dello stesso oggetto (o parti di esso) nello stesso workspace è molto utile, per esempio per poter fare piu’ ricostruzioni con differenti impostanzi per diverse nuvole di punti / mesh.
3DF Zephy include una serie di strumenti adatti a questo scopo, chiamati “nuovo oggetto per taglio” e “nuovo oggetto per copia”.
Appena sotto il dataset usato, tuttavia qualunque dataset può essere utilizzato.

Download Dataset – Workspace merge (199MB)

 

  • Passo 2 – Copia di un oggetto esistente

Dal tab “Progetto”, esegui un click destro sull’oggetto che desideri clonare (1) (nuvola di punti o mesh) e fai click sinistro su “Clona” (2). Un nuovo oggetto (con “Copia 1” aggiunto al suo nome) apparirà nello spazio di lavoro (3).

E’ ora possibile utilizzare l’oggetto appena clonato in maniera indipendente: per esempio, è possibile pulire la nuvola di punti e successivamente dare in input questa nuvola di punti a Zephyr per l’estrazione di una mesh, senza paura di perdere informazioni qualora si desiderasse tornare indietro.

E’ bene menzionare che la copia di ogni oggetto farà crescere la dimensione del file .zip in maniera considerevole.

 

  • Passo 3 – Nuovo oggetto da taglio / copia

Seleziona una parte del soggetto utilizzando gli strumenti di selezione (4) come spiegato nel Tutorial dedicato alla pulizia di punti. Una volta finito questo processo, la parte selezionata verrà colorata di rosso (ricorda che puoi utilizzare lo strumento “Inverti selezione” se desideri eseguire una selezione inversa).

A questo punto, tutto ciò che rimane da fare è cliccare il bottone “Copia” (5) o il bottone “Taglia” (6).

Nuovo oggetto per copia : crea un nuovo oggetto nello spazio di lavoro copiando l’area selezionata nel nuovo oggetto (7)

Nuovo oggetto per taglio : divide l’oggetto selezionato – la selezione diverrà il nuovo oggetto, mentre tutto ciò che non è stato selezionato rimarrà nel soggetto di origine. (8)

 

  • Note finali

E’ bene sperimentare con questi strumenti, poichè il loro corretto utilizzo può facilitare estremamente il flusso di lavoro.
 

Il prossimo tutorial è dedicato alla pulizia della nuvola di punti, operazione opzionale e talvolta superflua che tutta via può aiutare moltissimo a migliorare il risultato finale. Vai al tutorial successivo.